"Il mio gol di scorpione è indimenticabile, Ibra per me è un esempio": Giroud si racconta a 360° tra Arsenal e Milan

38
14
"Il mio gol di scorpione è indimenticabile, Ibra per me è un esempio": Giroud si racconta a 360° tra Arsenal e Milan

Il gol più bello

“Mi ricordo quella partita con il Crystal Palace, era il primo giorno dell’anno. Segnare quel gol di scorpione è stato un momento indimenticabile per me con l'Arsenal e non lo dimenticherò mai. Ad essere onesto mi ha sorpreso segnare un gol così bello, forse il più bello! Avevo già provato a colpirla così in allenamento ma non pensavo potessi riuscirci davvero!"

Ecco la rete di cui parla Giroud

I rimpianti finora

“I miei più grandi rimpianti, sin qui, sono la sconfitta agli Europei del 2016 e il non aver vinto una Premier League con l’Arsenal o il Chelsea. Ora però bisogna pensare alle prossime sfide e ho grande speranze di vincere un altro titolo con il Milan!"

Gli esempi da seguire

"Forma fisica? Io penso di avere a che fare con il migliore, perchè Zlatan Ibrahimovic da questo punto di vista lo è. Tutto ciò che fai per restare in forma è importante e se il tuo corpo ti permette di giocare fino a 40 anni, bisogna mantenere la propria testa concentrata e determinata. Questo è fondamentale. Se il corpo non regge, allora smetti. Zlatan è un ottimo esempio per me e per tutti i giovani professionisti", così ha detto Olivier Giroud ai microfoni di France Ramble.

L'attaccante rossonero ha rilasciato una lunga intervista ai media francesi, e ha parlato di alcuni momenti iconici della sua lunga carriera, come l'indimenticabile 'gol di tacco volante' segnato in Premier con la maglia dei "Gunners".

Adesso però il francese pensa solo alla Serie A e a togliersi nuove soddisfazioni con la maglia rossonera, e per ora ci sta riuscendo alla grande dato che il Milan è volato in cima alla classifica nell'ultimo turno di campionato!

AutoreMattia M.FonteFootball Ramble
38
14
I Migliori
Più Recenti
Più Vecchi