Duttilità e non solo: 4 qualità che Divock Origi può apportare al Milan di Pioli

Duttilità e non solo: 4 qualità che Divock Origi può apportare al Milan di Pioli
27

Ormai manca pochissimo all'arrivo di Divock Origi al Milan, e con tutta probabilità l'attaccante belga sarà il primo acquisto estivo della dirigenza rossonera.

La redazione di Tribuna.com ha analizzato nel dettaglio le caratteristiche del classe '95, andando ad evidenziare 4 motivi per cui sarebbe perfetto per il gioco di Stefano Pioli:

1) DUTTILITÀ

La prima qualità che piace molto ai rossoneri è la duttilità del giocatore, che può agire sia da centravanti puro (come nel 4-2-3-1, ad esempio) sia da seconda punta, o in alternativa anche da esterno d'attacco in un tridente!

In pratica il belga si adatta perfettamente in qualsiasi modulo venga schierato, e questo lo renderebbe un 'jolly' prezioso perchè consentirebbe di impiegarlo dall'inizio, o a partita in corso per dare riposo ai giocatori più impiegati.

2) MOVIMENTI DA CENTRAVANTI

In area di rigore, comunque, il belga è letale e sa farsi valere sfruttando anche il proprio fisico. Non è bravo infatti ad attaccare solamente puntando l'avversario in velocità, ma anche spalle alla porta può essere pericoloso.

Ecco un gol segnato, con un'azione da vero centravanti

3) MOVIMENTI DA ESTERNO

Origi in carriera ha giocato molto anche da esterno di sinistra, e sarebbe un ottimo sostituto per Leao su quella fascia. La sua capacità nell'uno contro uno è ottima, e con il destro sa rientrare per poi calciare con forza e precisione in porta.

4) ATTACCO DELLA PROFONDITÀ

Infine da non dimenticare anche la sua capacità di muoversi in profondità, scattando alle spalle della linea difensiva. Quest'anno il Milan in diverse occasioni ha colto di sorpresa gli avversari con verticalizzazioni improvvise, e lui si adatterebbe perfettamente a questo stile di gioco.

Source: Tribuna.com

Notizie Correlate