Roy Hodgson contro le scommesse: "Abbiamo fatto passi da gigante con droghe e alcol"

0
Roy Hodgson contro le scommesse: "Abbiamo fatto passi da gigante con droghe e alcol"

Il tecnico del Crystal Palace, Roy Hodgson, ritiene che le scommesse siano una macchia della società al pari di droghe e alcol e che vadano tenute lontano dallo sport.

Come hanno dimostrato gli ultimi avvenimenti, non sono solo le persone comuni a diventare dipendenti dal gioco d'azzardo, ma anche i calciatori professionisti di alto livello: Sandro Tonali e diversi connazionali, come Nicolò Fagioli della Juventus.

Hodgson ha dichiarato al Times: "Mi dispiace per lui e mi dispiace per il Newcastle che deve affrontare questa situazione. Sappiamo che il gioco d'azzardo è un problema nella nostra società, ma non aiutiamo lo sport perché promuoviamo le scommesse. È un problema che dovremmo prendere più seriamente di quanto abbiamo fatto.

"Abbiamo fatto passi da gigante con le droghe e l'alcol. Forse il gioco d'azzardo e le scommesse saranno i prossimi temi che affronteremo. I calciatori si lasciano coinvolgere. Purtroppo quando succede, le punizioni sono molto severe".

Le scommesse sono ancora molto diffuse in Premier League. La Lega ha deciso di rimuovere gli sponsor del gioco d'azzardo dalla parte anteriore dei pantaloncini da gioco a partire dalla campagna 2025-26.

Tuttavia, la sponsorizzazione del gioco d'azzardo sarà ancora consentita in qualsiasi altra parte del kit, così come sulle piattaforme mediatiche dei club.

AutoreEnr29FonteThe Times
0

Classifica